Il Negoziatore

Strategie vincenti

Di Luca Brambilla

PREFAZIONE di Marco Lombardi, Professore Ordinario di Sociologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

POSTFAZIONE di Marco Piuri, CEO di Trenord

Acquista su: Amazon o la Feltrinelli
Versione inglese: Amazon o la Feltrinelli

In breve

La relazione negoziale, per sua natura, tende a una infinitezza per le conseguenze che ha sul contesto in cui si sviluppa. Proprio per questo il negoziatore è “colui che cerca la pace, venendo inserito, nonostante i pregiudizi, tra gli ultimi idealisti rimasti”. Ciò perché non potrebbe svolgere il proprio lavoro senza credere fermamente nella concordia. Partendo da questo approccio il volume offre una visione originale delle tecniche di negoziazione grazie a un dialogo tra Luca Brambilla, massimo esperto di comunicazione strategica, e Carlo Galimberti, ordinario di Psicologia sociale della comunicazione in Cattolica. Pagina dopo pagina vengono affrontate pratiche di conflict-resolution per raggiungere accordi vantaggiosi anche nei contesti più complessi.

Estratti significativi

Chi intercetta un esperto come Luca Brambilla si mette nelle mani giuste per conseguire il suo obiettivo: quello di raggiungere un accordo che reputa vantaggioso per sé. Al risultato si può arrivare in molti modi che possono sembrare indifferenti al portatore di interessema che invece non lo sono affatto per il contesto in cui si sviluppa l’azione di negoziazione.
Dalla Prefazione di Marco Lombardi, Professore Ordinario di Sociologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Viviamo e operiamo in un contesto sempre più complesso e interconnesso. Siamo e ci muoviamo dentro un mondo fatto di relazioni. Da qui deriva che la negoziazione è sempre più un elemento necessario, spesso determinante, nella gestione delle relazioni e delle decisioni.
Dalla Postfazione di Marco Piuri, CEO di Trenord

Aforismi sulla comunicazione

Percorso guidato tra i maestri

Di Luca Brambilla

PREFAZIONE di Stefano Balsamo, Vice Chairman J.P. Morgan Italy

POSTFAZIONE di Fiorenzo Tagliabue, Group CEO di SEC Newgate Spa

Acquista su: Amazon o la Feltrinelli

In breve

Un libro da leggere come compiendo un viaggio: non è il traguardo a essere importante quanto il percorso. Perché il traguardo è sì l’obiettivo, lo scopo finale, ma sono i chilometri macinati ad ampliare il bagaglio di partenza. E visto che il viaggio in queste pagine si dipana lungo il percorso della comunicazione strategica, il navigatore per giungere a destinazione è il Metodo O.D.I.® (Osserva, Domanda, Intervieni), paradigma ideato dall’Accademia di Comunicazione Strategica, fondata dall’autore, alla base dei commenti proposti. Pagina dopo pagina si avvicendano, con le loro frasi, diversi maestri, testimoni e custodi della loro epoca storica nonché portatori di quegli ideali e insegnamenti ai quali hanno dedicato le loro vite. La forza degli aforismi consta nella capacità di risultare attuali prescindendo dalla storicità del momento in cui sono stati enunciati; rappresentano parole capaci di aprire porte che sembravano esser chiuse, dando vita a uno straordinario dialogo interiore in grado di far emergere la natura poliedrica della realtà grazie a informazioni e aneddoti così dettagliati da risultare applicabili in qualsiasi ambito della vita di chi li legga.

Estratti significativi

Sono lezioni, spesso scaricate a terra, da poter essere usate anche da me, ovvero dai lettori. Riflessioni che fissano concetti/pensieri o azioni che elaboriamo e facciamo d’istinto, inconsapevolmente. Lezioni che hanno anche il grande pregio di essere brevi. Molte ma brevi, così che non si abbia il tempo di annoiarsi.”
Dalla Prefazione di Stefano Balsamo, Vice Chairman di J.P. Morgan Italy

L’alterità (il tu con cui l’io entra in rapporto) è sempre sinonimo di complessità, nella relazione personale può richiedere una vita intera per andare oltre la superficie e nei rapporti professionali è importante utilizzare un metodo che possa permetterci una relazione, la costruzione di un rapporto che sia reciprocamente proficuo, costruito in un tempo sufficientemente breve per consentirci di soddisfare un bisogno o di esserne soddisfatti.
Dalla Postfazione di Fiorenzo Tagliabue, Group CEO di SEC Newgate Spa


Dal talento al successo

Di Luca Brambilla

PREFAZIONE di Giorgio Vittadini, Professore ordinario di Statistica Metodologica all’Università degli Studi di Milano Bicocca

CONTRIBUTO di Sergio Gonella, Culture, People Development & Talent Acquisition Director di Wind Tre

CONTRIBUTO di Stefano Leoni, General Manager Ralph Lauren Milano

CONTRIBUTO di Giuseppe Mantarro, Country Manager Johnson & Johnson Surgical Vision Italy

Acquista su: Amazon o la Feltrinelli

In breve

Un seme di quercia ha già in sé tutta la potenzialità per diventare un maestoso albero, ma perché ciò avvenga servono tempo, nutrimento e le giuste condizioni. Allo stesso modo, entrando nel mondo del lavoro, si ha necessità di coltivare il proprio talento in modo da raggiungere la piena completezza professionale. Per giocarsi il proprio talento sul lavoro, nelle circostanze e nelle relazioni con gli altri, occorre potenziare le proprie soft skill. Le soft skill non sono un capriccio accademico bensì qualità richieste al lavoratore nell’attuale mondo professionale. Da qui l’utilità di questo volume, che prima fornisce una definizione precisa delle soft skill per poi assumere un taglio più pratico insegnando al lettore come utilizzarle nella propria quotidianità, sia all’interno di situazioni complesse sia nell’ordinarietà del day by day. Perché non basta l’apprendimento teorico, occorre “sperimentare” per attivare e provocare tutte le potenzialità.

Estratti significativi

“L’autore mostra in modo realistico e chiaro cosa significhi far crescere in ciascuno le soft skill in connessione con le necessità produttive.”

Dalla Prefazione di Giorgio Vittadini, Professore ordinario di Statistica Metodologica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca

“Sono pienamente d’accordo con una delle principali tesi del volume, ovvero che le soft skill rappresentano un ambito chiave per il successo di persone e organizzazioni.”

Dal Contributo di Sergio Gonella, Culture, People Development & Talent Acquisition Director di Wind Tre

“Il talento è una materia prima di qualità, ma se vogliamo essere chef stellati abbiamo bisogno di altri ingredienti che, nel libro di Luca Brambilla, troviamo tutti elencati.”

Dal Contributo di Stefano Leoni, General Manager Ralph Lauren Milano

“Ho imparato nel corso della mia vita lavorativa che il metodo è, nella maggior parte dei casi, la chiave del successo, consentendo di standardizzare l’applicazione delle abilità e delle competenze così da replicare i risultati positivi.”

Dal Contributo di Giuseppe Mantarro, Country Manager Johnson & Johnson Surgical Vision Italy

Comunicazione Strategica

Le origini del Metodo O.D.I.®

Di Luca Brambilla

PREFAZIONE di Bruno Vespa

INTRODUZIONE di Armando Fumagalli, Professore Ordinario di Semiotica all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

POSTFAZIONE di Massimo Balestri, General Manager di Roche Diabetes Care Italy

Acquista su: Amazon o IBS

In breve

Un’antologia di 100 aforismi pronunciati da personaggi autorevoli nel campo della comunicazione. Attraverso il commento agli aforismi, l’autore affronta il tema della Comunicazione Strategica e della Negoziazione proponendo alcuni principi utili non solo per alti dirigenti, manager o responsabili, ma per chiunque abbia la necessità di comprendere il proprio interlocutore.

Il libro è schematizzato sulla base dei tre passaggi logici sui quali si articola il Metodo O.D.I.®: Osserva, Domanda, Intervieni. Viene quindi proposto un nuovo paradigma comunicativo che pone in primo piano non più solo l’emittente ma anche il ricevente, prendendo in considerazione i suoi bisogni, le sue aspettative e le sue eventuali difficoltà. Tale approccio etico ha conseguenze estremamente pratiche nel contesto aziendale, perché solo imparando ad osservare, ascoltare e valorizzare l’altro è possibile risolvere i conflitti e costruire o consolidare relazioni durature.

Estratti significativi

In realtà questo tipo di studioso mette insieme in un vaso da cocktail le abilità personali, le abilità comunicative, i tratti del proprio carattere e della propria personalità, dieci cubetti di intelligenza; mescola tutto e presenta il comunicatore perfetto. Mi arrendo.”
Dalla Prefazione di Bruno Vespa

“Il percorso preparato da Luca Brambilla, nella sua brevità ed essenzialità si propone come una guida che, sono sicuro, aiuterà moltissimi lettori di ogni tipo a una comunicazione più vera ed efficace e a costruire quindi relazioni più solide e di più lunga durata.”
Dall’Introduzione di Armando Fumagalli, Professore Ordinario di Semiotica all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

“Trovo encomiabile che un giovane professionista, partendo dallo studio delle neuroscienze, abbia sentito l’esigenza di formulare una sua teoria sulla comunicazione e di fissarla in uno strumento considerato da molti obsoleto.”
Dalla Postfazione di Massimo Balestri, General Manager di Roche Diabetes Care Italy

Soft Skill

Cosa sono, a cosa servono

Di Luca Brambilla

PREFAZIONE di Giorgio Vittadini, Professore Ordinario di Statistica all’Università degli Studi di Milano Bicocca

POSTFAZIONE di Paolo Lioy, CEO di Whirlpool Italia

Acquista su: Amazon o IBS

In breve

Il primo libro in Italia a dare una definizione completa delle soft skill. Nel contesto lavorativo odierno le competenze tecniche sono fondamentali, ma non bastano. Esse devono essere affiancate da competenze più sottili, le così dette “soft skill”, appunto, quali l’empatia, la leadership, l’uso efficace del tempo, la gestione dello stress, la capacità di negoziare, di comunicare in modo efficace e di lavorare in team.
L’autore descrive in modo chiaro e realistico cosa sono queste “competenze leggere” e come esse siano in grado di favorire la relazione con l’altro, sia in ambito professionale, sia nella vita di ogni giorno.
Il contenuto del volume nasce dall’intreccio fra l’analisi dei più recenti studi accademici e la progettazione condivisa nata con le docenze nelle università e con gli incontri One to One nelle aziende. Il tema viene affrontato con un taglio pratico, ricco di consigli e case history, pur partendo da una base teorica e strategica. Un manuale fondamentale per ogni professionista.

Estratti significativi

“Il libro di Brambilla ha numerosi pregi e novità di carattere metodologico. Il primo merito è che mette in luce in tutta la sua complessità e chiarezza il significato delle non cognitive skill a fronte dei grandi cambiamenti del mondo e della produzione di beni e servizi negli ultimi decenni.”
Dalla Prefazione di Giorgio Vittadini, Professore Ordinario di Statistica all’Università degli Studi di Milano Bicocca

“Ciò che ho letto si è rivelato decisamente interessante, soprattutto grazie alla straordinaria capacità dell’autore di coniugare gli aspetti teorici e strategici con quelli pratici e concreti del tema preso in esame. Siamo di fronte a un manuale di nuova concezione, diverso dai trattati accademici che interpretano studi esistenti e sono infarciti di citazioni. Pur facendo tesoro di dati e conoscenze già acquisiti, questo libro li attualizza rendendoli pratici e operativi.”
Dalla Postfazione di Paolo Lioy, CEO di Whirlpool Italia

Comunicazione Non Verbale

Di Luca Brambilla

PREFAZIONE di Marco Pacori

Acquista su: Amazon o IBS

In breve

Un manuale completo in grado di offrire una cassetta degli attrezzi efficace per un uso pratico e immediato della Comunicazione Non Verbale. Il testo va dritto al cuore degli argomenti senza perdersi in inutili, quanto sterili, perifrasi.
La Comunicazione Non Verbale permette di conoscere a fondo chi si ha di fronte, osservarne i comportamenti, i gesti e le qualità espositive. Saper interpretare le emozioni, le reazioni e gli stati d’animo rappresenta un enorme vantaggio per l’osservatore, che può essere sfruttato in ogni ambito della vita, non solo in quello business. Una trattativa commerciale in cui la conoscenza della Comunicazione Non Verbale è appannaggio di una delle due parti farà sì che la stessa non commetterà errori in grado di precludere il risultato. Non solo, probabilmente la stessa potrà indirizzare il dialogo verso il risultato auspicato “semplicemente” interpretando i segnali. 
Il manuale si conclude con un quiz utile per verificare la comprensione delle tematiche trattate.

Estratti significativi

“I concetti espressi nel testo sono numerosi e ben intersecati, offrendo così un quadro generale e organico di cosa significhi realmente leggere e interpretare il linguaggio del nostro corpo. […] Nel complesso il libro risulta ben articolato, accattivante e utile.. cosa si può chiedere di più? Consigliatissimo!!!”
Dalla Prefazione di Marco Pacori